30enne 2.0

30 anni e la voglia di iniziare una nuova avventura, diversa dalle solite, forse più complicata, ma sicuramente divertente. Inutile presentarmi, troppe volte l’ho fatto, sapete chi sono…Martina, la Blogger/giornalista, quella che ancora ama scrivere (preferibilmente su carta), che ama i libri, la moda, lo shopping. Un’ inguaribile sognatrice, un po’ logorroica e soprattutto TV dipendente (tra film, telefilm e TV spazzatura), un po’ bambina, ma sempre sorridente.

Sono questa con qualcosa in più da quest’anno, i fatidici 30.

Guardate per una ragazza questo è un passo veramente importante, o meglio, sconvolgente. Sei in quell’età in cui se ti chiamano signorina ti metti a ridere, ma quando pronunciano la parola “signora”, vai su tutte le furie. È quell’età in cui non sei né bruco né farfalla, ma un bozzolo e nel suo interno ti giri e ti rigiri, chiedendoti:”cosa sarà di me?!”. Non ridete ma è così.

Noi della metà degli anni ’80, siamo nate in un periodo un po’ strano. Siamo quelle che hanno sempre creduto nei sogni, quelle a cui ripetevano sempre “tu studia e vedrai che da grande diventerai quello che vorrai”, io sto per prendere la seconda laurea e ancora sono disoccupata, o “fai tanta esperienza da scrivere sul curriculum”, e poi durante i colloqui ti rispondono: “mi dispiace, ma Lei è troppo competente per noi”.

Noi siamo quelle che a 16 anni dovevi avere il fidanzatino (la buon anima della mia cara prof. di italiano, ogni volta che mi incontrava mi chiedeva “e l’amore?), e che a 22 anni ti sentivi dire “ah! visto che hai il fidanzatino, sei prossima ad avere un figlio”, per poi arrivare ai 30 e sentire dire da una psicologa del consultorio (accompagnando una mia cara amica, 30enne anche lei, incinta) “Cara mia, nel gruppo delle lezioni pre-parto Lei è come una mosca bianca”. Ma diamine, ma in che anni siamo nate noi 30enni? Forse siamo state un po’ sfortunate? O forse il mondo sta un po’ troppo evolvendo per noi?

Quindi per questo ho deciso di dedicare questa rubrica a noi, dai 30 anni in su, dai 29 in giù non seguitemi (ahahah!) ma non perché non vi voglio, ma semplicemente perché queste cose le puo’ capire solo chi ha compiuto 30anni. Voi, che siete nate dagli anni 87 in poi, avete una stella in più in cielo, tutto vi è diventato più facile (la sfiga l’abbiamo consumata noi per voi) o forse siete solo più coraggiose.

Quindi 30enni in su, questa rubrica la dedico a voi, tra la quotidianità e i sogni, tra le lacrime e i sorrisi, proverò a rendervi questi enta un po’ poi “scialli”. Per le più giovani, se vi fa piacere seguirmi, potete prendere appunti.

Xoxo (roba antica)

IMG_4307

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *